gbm
Cos'è Arduino
Tutorials -
Domenica 21 Marzo 2010 17:40
Scritto da gbm

Arduino duemilanove

Cos'è arduino?

Arduino è una piattaforma opensource basata su un microcontrollore e un software davvero semplice da utilizzare. Anche un bambino puo' dopo un leggero indirizzo, sperimentare la propria creatività con l'elettronica grazie ad Arduino. Infatti questo framework è studiato per artisti, designers, hobbiesti e chiunque sia interessato a creare oggetti interattivi. Arduino puo' percepire l'ambiente esterno ricevendo degli input grazie alla enorme quantità di sensori e ricettori a disposizione sul mercato dell'elettronica, infatti questo microcontrollore è compatibile con la maggioranza dei sensori sul mercato. Ma non si parla solo di sensori, Arduino puo' comandare luci, LEDs, motori e vari altri attuatori. Il linguaggio di programmazione è basato su Wiring e sull'interfaccia di Processing. Grazie alla comunità sono state sviluppate un numero incredibile di librerie software che rendono davvero semplice l'interfaccia con periferiche di qualsiasi tipo. I progetti basati su arduino possono essere indipendenti oppure essere interfacciati con altro software come Processing, MaxMSP, Flash e altri. Questa scheda è un progetto completamente OpenSource e puo' essere riprodotto e rivenduto liberamente. Questo ha portato alla nascita di Arduino clones, cioè copie. Queste non sono da considerare contraffazioni perchè non violano alcuna legge, anzi in alcuni casi sono schede ripensate per un utilizzo meno generale ma piu' specifico. Il design (EAGLE) e la schematica (CAD), sono liberi e scaricabili e possono essere modificati a piacimento per i propri bisogni. E' importante sottolineare la menzione onoraria rilasciata nella sezione delle comunità digitali durante Ars Electronica del 2006. Il team di arduino è composto da Massimo Banzi, David Cuartielles, Tom Igoe, Gianluca Martino e David Mellis.

Esistono più versioni dell'hardware:

Cosa sono i Pin?

I Pin sono delle connessioni predisposte con un connettore femmina, che hanno molteplici utilizzi ma soprattutto funzioni predisposte, che vanno necessariamente rispettate per evitare il richio di corto circuito che puo' arrivare fino al rischio di incendio e/o danneggiamento del computer a cui è collegato Arduino.

  • AREF - Questo pin regola il voltaggio di massima risoluzione degli input analogici
  • GND - massa
  • PWM - I pin a disposizione con questa funzionalità sono 6. Il PWM, o pulse width modulation permette di creare un'onda di corrente regolabile. Questa è molto utile per comandare svariati sistemi elettronici. L'esempio piu' stupido è comandare i servomotori da modellismo
  • TX - RX - porta seriale
  • RESET - Questo è un PIN digitale. Se la lettura di questo PIN è = a HIGH il controller si resetta
  • 3v3 - PIN uscita corrente a 3.3v
  • 5v - PIN uscita corrente a 5v
  • Vin - PIN input corrente per alimentazione controller
  • Analog in - PIN input analogici. Possono percepire molto precisamente una corrente DC tra 0 e 5v, resistuendo un valore da 0 e 1023
  • Digital - PIN digitali programmabili per essere input o output, percepiscono se è presente o no corrente restituendo LOW se non c'è corrente e HIGH se c'è corrente, oppure possono essere programmati per generare corrente in output di massimo 40ma.

Cos'è L'atmega328?

Atmmega328 è la sigla di questo microcontrollore. All'interno di questo componente viene salvato il programma scritto dall'utente e tutta la configurazione di base che permette ad Arduino un funzionamento corretto. Quando acquisterete arduino riceverete uno di questi microcontrollori con solamente il Bootloader all'interno dell'atmega. Questo "file" è una configurazione di base che permette l'utilizzo del software dedicato. Questo setting puo' essere modificato per utilizzare un software differente e per modificare la posizione e configurazione dei PIN.

  • Clock Speed 16 MHz
  • EEPROM 512 bytes (ATmega168) o 1 KB (ATmega328)
  • SRAM 1 KB (ATmega168) o 2 KB (ATmega328)
  • Memoria flash 16 KB (ATmega168) o 32 KB (ATmega328) di cui 2kb usati dal bootloader
  • Corrente DC per il PIN 3.3v 50 mA
  • Corrente DC I/O per PIN 40 mA
  • PIN input analogici 6
  • PIN I/O digitali 14 (di cui 6 PWM output)
  • Limiti voltaggio alimentazione 6-20V
  • Voltaggio alimentazione 7-12V
  • Volaggio operativo 5V
 

Gioblu Robotics © 2010 - 2012 · Sitemap · privacy

gioscarab@gmail.com

Gioblu BOTServer è online dal 10 Aprile 2010 - 319.232 Visite - 1.027.175 Pagine visualizzate - 182.309 Visitatori unici - 536 utenti attivi