Edoardo Vignali
Come funziona la Breadboard
Tutorials -
Sabato 01 Maggio 2010 12:53
Scritto da Edoardo Vignali

Come funziona la Breadboard

La breadboard è uno strumento utilissimo per chi si addentra nel mondo dell'elettronica, serve per fare prototipi di circuiti. La caratteristica che rende la breadboard (o basetta) indispensabile per un progettista, è la facilità di connettere insieme componenti elettronici.

Come vedete da questo disegno si presenta come una tavoletta bianca con dei fori di passo 2,54mm (ovvero il passo del formato DIP).

breadboard

Generalmente le linee orizzontali, che sono situate nelle zone più esterne, si usano per l'alimentazione. Da ogni foro di queste linee infatti si potrà fare un collegamento con le linee verticali interne e portare l'alimentazione a qualsiasi componente si trovi all'interno. Inutile dire che queste linee si possono utilizzare anche per altri tipi di segnali, esempio un bus I2C. Le linee verticali interne invece collegano 5 fori alla volta, le linee in basso NON sono connesse con quelle in alto. Tutto è ben spiegato in questa immagine:

collegamenti interni

Un circuto molto semplice che potrete provare è questo:

 

Il bottone è collegato da una parte sulla linea di alimentazione positiva (raccomando 5v), dall'altra è collegato a una resistenza da 220ohm che serve a limitare la corrente che scorrerà nel diodo. Come si può osservare l'Anodo del diodo è connesso alla resistenza, mentre il catodo va a massa sulla linea di alimentazione GND.

Provate a premere il bottone e vedrete il led accendersi.

Questo è un esempio molto semplice che può servire a rompere il ghiaccio la breadboard, ciò non toglie che si possano costruire circuiti veramente complessi.

 

led bottone

 

Consigli Utili:

  • Non inserite mai dei fili più grandi del diametro del buco sulla breadboard, rischiate di rompere o sforzare la pinzetta e compromettere quindi quella linea per futuri utilizzi.
  • Cercate di collegare i vari dispositivi con dei fili della lunghessa minima possibile, può capitare che con un movimento brusco questo filo si impigli e si scolleghi.
  • Cercate di essere il più ordinati possibile, in questo modo potrete facilmente confrontare lo schema elettrico che avrete seguito al vostro circuito ed eventualmente correggere gli errori.
  • Fate passare i fili attorno ai componenti, meglio attorno alla breadboard, in modo che possiate sostituire in qualsiasi momento un componente senza dover staccare nulla.

Buon Lavoro!

CC

 

Gioblu Robotics © 2010 - 2012 · Sitemap · privacy

gioscarab@gmail.com

Gioblu BOTServer è online dal 10 Aprile 2010 - 319.232 Visite - 1.027.175 Pagine visualizzate - 182.309 Visitatori unici - 536 utenti attivi