Edoardo Vignali
Come costruirsi un bromografo (Esposizione)
Tutorials -
Martedì 04 Maggio 2010 20:34
Scritto da Edoardo Vignali

Esposizione

percorso pcbEtching

Dopo aver creato il master dovremo esporre la nostra basetta fotosensibile sotto la luce di un Bromografo, in questo capitolo sarà illustrato come autocostruirselo. In futuro su questo sito potrete trovare il kit di Neon UVA, Starter e Reattori.

Un bromografo è una scatola con una parete in vetro sulla parte superiore, che permette il passaggio della luce UVA prodotta da neon che si trovano al suo interno. Uno scanner non utilizzato è perfetto per il nostro lavoro, la solidità del case e il vetro già installato darà al nostro lavoro più professionalità.

Scanner

Parte superiore scanner

Come funziona un Bromografo?

I neon UVA, come tutti gli altri neon, hanno bisogno di un reattore e di uno starter. Lo starter serve a dare l'impulso di accensione al neon, all'interno del quale il gas diventerà incandescente ed emetterà una radiazione luminosa. Avremo bisogno di uno starter per ogni neon, mentre il numero dei reattori dipenderà dalla potenza di questi ultimi.

I collegamenti per 2 neon saranno questi:

schema 2 neon

I collegamenti per 3 neon saranno questi:

schema 3 neon

I collegamenti per 4 neon saranno questi:

schema 4 neon

Di solito per pcb fatti in casa 4 neon sono sufficienti, infatti con 4 neon da 8W si arriva ad un tempo di incisione accettabile (nel mio caso 3 minuti circa), rispetto al tempo di incisione che si ha con altri tipi di luce.

Montaggio

Primo step: Smontare lo scanner e togliere tutte le cose che si trovano all'interno. Cercate di eliminare le sporgenze in plastica che potrebbero ostacolare il montaggio di una superficie riflettente oppure il montaggio dei circuiti. Ho utilizzato della carta stagnola incollata su cartone per la superficie riflettente, utilizzate pure degli specchi o qualsiasi altra cosa.

Secondo Step: Collegate i primi due neon e testate il circuito. ATTENZIONE LA TENSIONE DI ALIMENTAZIONE E' 220VOLT, TOCCARE UN FILO SCOPERTO POTREBBE UCCIDERE. Inoltre attenti a non danneggiare i neon, contengono mercurio altamente tossico e non osservate direttamente i neon accesi, le radiazioni UVA sono dannose e alla lunga potrebbero provocare l'insorgenza della cataratta.

Bromo 2 neon

Bromo 2 neon accesi

Terzo step: Con le precauzioni del precedente step montate gli altri 2 neon e testate il tutto.

bromo 4 neon

Quarto step: Chiudete lo scanner e assicuratevi nuovamente che tutto funzioni.

bromo finito spento

Quinto step(opzionale): Costruitevi un timer collegato a dei relee per avere una gestione del tempo migliore e professionale.

bromo finito acceso

CC

 

Gioblu Robotics © 2010 - 2012 · Sitemap · privacy

gioscarab@gmail.com

Gioblu BOTServer è online dal 10 Aprile 2010 - 319.232 Visite - 1.027.175 Pagine visualizzate - 182.309 Visitatori unici - 536 utenti attivi